Rai Premium

Canale 25 Digitale Terrestre
Canale 15 Tivù SAT

I programmi di Rai Premium

CICLO LINO BANFI

Non in onda

Giovedì 10 maggio in prima serata  inizia un nuovo ciclo dedicato a Lino Banfi, che vedremo cimentarsi in ruoli completamente diversi, spaziando dalla commedia ad interpretazioni più intense ed a volte persino drammatiche. Iniziamo con Il Padre delle spose, tv-movie che da il via a questo  nuovo ciclo, che per 4 giovedì consecutivi accompagnerà il grande pubblico di Rai Premium. Diretto da Lodovico Gasparini, Lino Banfi si misura in un ruolo più intenso e per certi versi drammatico e controverso, interpretando Riccardo, un uomo del Sud Italia, all’antica e con una mentalità piuttosto rigida, che si trova ad affrontare una questione familiare piuttosto delicata e “scomoda”. La figlia Aurora, interpretata dalla vera figlia Rosanna Banfi, dopo il diploma decide infatti di lasciare San Damiano, il piccolo paesino della Puglia dove viveva con il padre, per recarsi da sola a Barcellona e cercare di diventare fotografa. Dopo ben quindici anni, trascorsi senza contatti fra padre e figlia, finalmente un riavvicinamento, in cui Riccardo conosce Rosario, (Mapi Galan) un’insegnante di flamenco basca divorziata e con figlia a carico, che Aurora presenta come sua amica, ma che in realtà è la donna che ha sposato. Fra alterne vicende e colpi di scena assisteremo a come Riccardo, pian piano, capisce che l’amore può presentarsi in modo diverso, ma che il sentimento che anima le relazioni umane è sempre da rispettare ed accettare.

Seguirà giovedì 17 maggio Un difetto di famiglia, per proseguire il 24 maggio con Nuda proprietà vendesi e concludere il 31 maggio con Vola Sciusciù.

Ancora un ruolo particolare e scomodo per Banfi, protagonista insieme al grande Nino Manfredi ne Un difetto di famiglia, diretto da Alberto Simone. Nel giorno fissato per il matrimonio della figlia, Nicola (Lino Banfi) si trova a dover piangere la morte dell’anziana madre. Durante il suo funerale ricompare, dopo vent’anni, Francesco, (Nino Manfredi) l’altro figlio della defunta, che in giovane età, rendendo pubblica la sua omosessualità, aveva causato uno scandalo alla famiglia. I due fratelli si detestano ma, nel rispetto delle volontà materne, sono costretti a viaggiare insieme per accompagnare la salma al loro paese natale Nel corso del viaggio scopriranno di essere ancora profondamente legati e, superando le incomprensioni ed i rancori passati, ritroveranno il rispetto e l’affetto reciproco.

Con Nuda proprietà vendesi per la regia di Enrico Oldoini, si torna alla commedia pura, più in stile Lino Banfi, che insieme ad Annie Girardot interpreta una simpatica coppia ormai anziana, ma battagliera e pronta a tutto: Domenico e Costanza, che ormai pensionati e senza figli, vogliono vendere la nuda proprietà del palazzo in cui vivono ad una giovane coppia. Per convincerli, con l’aiuto della cameriera, si presenteranno come gravemente malati…. Concludiamo il ciclo con Vola Sciusciù, di Joseph Sargent, in cui Lino Banfi affronta un altro ruolo drammatico, interpretando Sciusciù, un cinquantenne muto e senza tetto, con l’anima e la mente di un bambino, che vive in un piccolo paese della Puglia (l’immaginaria San Nicola a mare) sconvolto dalla guerra e dagli avvenimenti dell’8 settembre 1943. Tre parà delle forze alleate atterreranno per sbaglio in questo piccolo paese e Sciusciù deciderà subito di aiutarli e di condurli al casolare di Annamaria, un'amica di cui si fida, riuscendo a convincerla ad offrir loro protezione.

I Programmi di Rai Premium

IN ONDA

ARCHIVIO

Tutti i programmi di Rai Premium