Rai Premium

Canale 25 Digitale Terrestre
Canale 15 Tivù SAT

I programmi di Rai Premium

Francesco

Miniserie in 2 puntate

Regia: Liliana Cavani
Paese e anno: Italia, 2014
Cast artistico: Mateusz Kosciukiewicz, Sara Serraiocco, Giselda Vololdi, Vinicio Marchioni, Benjamin Sadler, Ludwig Blochberger

 

Liliana Cavani firma per la terza volta una storia sul Santo di Assisi, dopo il film tv del 1966 (con Lou Castel) e il lungometraggio del 1989 (con Mickey Rourke). La figura di Francesco è interpretata questa volta da Mateusz Kosciukiewicz; al suo fianco un cast internazionale che include Sara Serraiocco (Chiara), Giselda Vololdi (la madre di Francesco), Vinicio Marchioni (Elia), Benjamin Sadler (Cardinale Ugolino) e Ludwig Blochberger (Innocenzo III).

La miniserie ripercorre i tre periodi fondamentali della vicenda umana di Francesco, in un arco narrativo unificato non solo dallo sviluppo del protagonista, ma anche dall’esperienza dei suoi due amici fraterni: Chiara (Sara Serraiocco) ed Elia (Vinicio Marchioni). Grazie anche alla loro fedeltà il futuro patrono d’Italia potrà divulgare il suo messaggio di fede, fondato su una nuova e rivoluzionaria interpretazione del Vangelo e ispirato ai concetti cardine che oggi più che mai sono la base di una indispensabile riflessione per tutti: pace, fratellanza e solidarietà.

Francesco, dopo aver provato in gioventù la strada della guerra e dell’avventura, viene chiamato da Dio ad assolvere un incarico inaspettato ma esaltante, fatto di prove difficili ma di una straordinaria bellezza umana. Le sue scelte, spesso contraddittorie e confuse, lo mettono fin da subito in rotta di collisione con il padre, un ricco commerciante di stoffe che ha in mente per il figlio progetti grandiosi che però resteranno delusi.

Francesco, abbandonata traumaticamente la sua ricca famiglia, conduce una vita di povertà guadagnandosi da vivere col lavoro delle proprie mani. Inizialmente viene considerato un eccentrico e un esaltato. Presto però alcuni amici e altri giovani cominciano a imitarlo, spogliandosi di ogni ricchezza, attratti  da quella nuova avventura di vita libera e lontana dalle convenzioni e dagli obblighi di una società rigida e di fatto fondata su egoismo e violenza.

Il quel periodo è in corso la V crociata che vede il papato impegnato in una guerra devastante tra musulmani e cristiani per il possesso della Terra Santa. Francesco ci va per tentare un’azione di pace, che non trova comprensione presso i cristiani. In questa occasione avviene l’incontro con il sultano Al Malik-Al Kamil, un incontro leggendario tra due culture, due religioni diverse ma che si richiamano a un unico Dio. Francesco non chiede privilegi per i suoi fratelli né cerca di convertirlo: vuole soltanto condividere con lui l’esperienza della pace. L’incontro dà buoni frutti.

Rientrato ad Assisi Francesco scopre che in sua assenza il movimento da lui creato sta cambiando pelle (anche per espresso desiderio della Chiesa), dotandosi di strutture e organizzazione interna ma perdendo così la vitalità e la bellezza dell’originaria spontaneità. Si pretende da Francesco una “regola” di comportamento e ci si oppone al vivere senza rendite. Viene chiesto a Francesco di scriverla, ma lui si ostina a rispondere che la “regola” esiste già ed è il Vangelo stesso. Il dibattito e lo strazio che ne segue è di una sconcertante attualità e fa di Francesco “ l’uomo nuovo” che è sempre stato.

I Programmi di Rai Premium

IN ONDA

ARCHIVIO

Tutti i programmi di Rai Premium