Rai Premium

Canale 25 Digitale Terrestre
Canale 15 Tivù SAT

I programmi di Rai Premium

Il ritorno di Ulisse

Miniserie TV
Titolo originale: Odysseus
Genere: drammatico, epico, azione
Paese: Francia, Portogallo, Italia
Anno 2013
Ideatore Frédéric Azémar
Regia Stéphane Giusti

Interpreti e personaggi

Alessio Boni: Ulisse, Caterina Murino: Penelope, Niels Schneider: Telemaco, Bruno Todeschini: Leocrito, Joseph Malerba: Mentore, Salim Kechiouche: Orione, Augustin Legrand: Antinoo, Frédéric Quiring: Thyoscos, Karina Testa: Cléa, Carlo Brandt: Laerte, Ugo Venel: Leode, Vittoria Scognamiglio: Eurynome, Amr Waked: Eukharistos

"Il ritorno di Ulisse” è una lettura originale dell’epilogo dell’Odissea. La storia segue il ritorno dell’eroe omerico a Itaca e la tensione che scaturisce dopo la sua apparizione.
Dieci anni dopo la fine della guerra di Troia, Ulisse (Alessio Boni), Re di Itaca, non ha fatto ancora ritorno alla sua isola. Sua moglie Penelope (Caterina Murino) e suo figlio Telemaco (Niels Schneider) sono i soli a crederlo ancora in vita, e si battono disperatamente tra intrighi e lotte intestine per mantenere l’ordine sull’isola, cercando di tenere lontani i pretendenti, sempre più violenti e minacciosi. Questi, desiderosi di impadronirsi dell’isola e del regno, cercano in tutti i modi di costringere Penelope a sposare uno di loro. Penelope resiste con forza e con astuzia, ritardando le nozze con la scusa di dover finire la tela che sta tessendo per Laerte (Carlo Brandt), il padre di Ulisse. Tela che disfa ogni notte per guadagnare tempo.
Spera sempre nel ritorno di Ulisse e prega gli Dei di farle rivedere lo sposo a cui è rimasta fedele in tutti quegli anni. Ma anche quando Ulisse facesse ritorno a casa e riprendesse il trono di Itaca, come si confronterebbe con un figlio mai conosciuto? Quali sarebbero i suoi sentimenti verso una donna che non ha visto per così tanti anni? Sarebbe ancora in grado di governare l’isola con saggezza? Quanto le ferite della guerra e del viaggio avranno segnato la sua anima?
Il suo ritorno, atteso con tanto amore e tanta speranza, si rivelerà molto difficile per Penelope e Telemaco, che dovranno confrontarsi con un uomo violento e sospettoso, incapace di comprendere i sentimenti del figlio che costringerà a sposare una donna che non ama. Un uomo ancora prigioniero nei ricordi del suo doloroso passato. Non è l’Ulisse che Penelope sperava di riabbracciare, ma un uomo che dubita di lei, degli amici, del figlio. Ma pur sempre un eroe che nel momento decisivo saprà combattere con coraggio per salvare il suo regno.

Stephane Giusti rivisita l’Odissea con gli occhi moderni di un uomo che non considera la guerra un luogo in cui avvengono imprese eroiche, ma solo una fonte di orrori. Non è più un eroe classico ma un uomo moderno, per il quale la guerra e gli orrori che essa rappresenta non sono una parentesi epica, ma si porta dietro dei ricordi con cui fare i conti anche nella vita civile.
“Il ritorno di Ulisse”è il frutto di un’importante collaborazione a livello europeo di diverse case di produzione, tra cui spicca il coinvolgimento di ARTE France, il canale culturale franco-tedesco, insieme a  Raifiction, RTP, TV5, Monde.

I Programmi di Rai Premium

IN ONDA

ARCHIVIO

Tutti i programmi di Rai Premium