Rai Premium

Canale 25 Digitale Terrestre
Canale 15 Tivù SAT

I programmi di Rai Premium

Assunta Spina

È del 1915 la prima edizione cinematografica, interpretata dalla mitica Francesca Bertini con la regia di Gustavo Serena.
Al 1947 risale invece l'Assunta Spina di Mario Mattioli, con Anna Magnani e Eduardo De Filippo. Due grandi film di cui la Titanus ha curato la distribuzione.

A sessant'anni di distanza, Guido Lombardo - realizzando per Titanus e Rai Fiction un progetto fortemente voluto dal padre Goffredo - torna a questo classico del melodramma verista italiano. E Napoli, con le sue strade, i suoi palazzi e le sue piazze si conferma, anche questa volta, protagonista del racconto. Castel Sant'Elmo, la Certosa di San Martino, Castel dell'Ovo, Villa Pierce e Palazzo Donn'Anna a Posillipo, ma anche il bar Gambrinus, la Galleria Principe di Napoli, l'isolotto di Nisida e il Maschio Angioino: con la collaborazione della Film Commission Regione Campania, ogni location è stata scelta e allestita in modo da restituire alla storia la sua natura popolare e mediterranea più autentica.

In questo set di monumenti e vicoli, diretto dal regista Riccardo Milani, si muove una nuova Assunta Spina, una donna modernissima e inquieta, che ha il volto fresco e solare di Bianca Guaccero. Salvatore di Giacomo scrisse il suo dramma durante gli anni in cui lavorò al "Corriere di Napoli", diretto da Matilde Serao.

Patrizia Carrano, autrice dell'adattamento, ha voluto immaginare un'amicizia tra la scrittrice (Lina Sastri) e la bella popolana in cerca di riscatto. Incalzata da un padre troppo povero e disperato (Nicola Di Pinto), combattuta tra l'amore selvaggio di Michele (Michele Placido) e quello carnale del Cancelliere (Sergio Assisi), sarà proprio la nuova consapevolezza raggiunta grazie a Matilde ad aiutare la giovane Assunta nella sua scelta di libertà.

I Programmi di Rai Premium

IN ONDA

ARCHIVIO

Tutti i programmi di Rai Premium