Rai Premium

Canale 25 Digitale Terrestre
Canale 15 Tivù SAT

I programmi di Rai Premium

Un caso di coscienza

Serie tv (5 Stagioni, 30 episodi)

Regia: Luigi Perelli
Paese e anno: Italia 2003-2013
Cast: Sebastiano Somma, Loredana Cannata, Stephan Danailov, Orso Maria Guerrini, Vittoria Belvedere,  Elisabetta Gardini, David Coco, Giovanni Scifoni, Chiara Mastalli, Barbara Livi, Vanessa Gravina

 

Un caso di coscienza è una fortunata serie tv che appartiene al genere legal-drama. Con 5 stagioni per un totale di 30 puntate, ha appassionato il pubblico televisivo italiano per 10 anni.
Le vicende della prima stagione prendono le mosse dallo studio Sforza & Associati, dove Sforza (Orso Maria Guerrini) è un uomo potente, al culmine della carriera, che intravede nel giovane Rocco Tasca (Sebastiano Somma) il suo potenziale delfino, sebbene tra i due ci sia una forte differenza di carattere. Rocco è un avvocato rampante che non perde mai una causa. Un giorno, però, si trova di fronte a un caso di coscienza che gli aprirà gli occhi e gli cambierà la vita per sempre. Da quel momento Rocco lascia lo studio Sforza per mettersi al servizio dei più deboli e dei più poveri, tanto da guadagnarsi il soprannome di Robin Hood del foro.
Rocco si avvale della formidabile collaborazione di Alice (Loredana Cannata), con la quale una forte sintonia di metodo gli permette di affrontare con successo i casi più complessi.  Poi ci sono: Marta (Elisabetta Gardini), che trova nel lavoro il modo di soddisfare la sua voglia di giustizia, e Virgilio (Stefan Danailov), che sfrutta la sua esperienza di ex carabiniere per risolvere le questioni più delicate. Tutti insieme formano una squadra imbattibile.
Un caso di coscienza è diretta da Luigi Perelli, prodotta da Mario Rossini per la Red Film in collaborazione con Rai Fiction e il Friuli Venezia Giulia. Tutta la serie si svolge infatti prevalentemente a Trieste.

 

UN CASO DI COSCIENZA 2
L’avvocato Rocco Tasca continua a difendere i più deboli in sei nuovi difficilissimi casi giudiziari. Al gruppo di lavoro ormai consolidato si aggiunge l’enigmatica Erica Lacerba (Barbara Livi), esperta anatomopatologa, che aiuta Rocco in un primo caso molto difficile…

 

UN CASO DI COSCIENZA 3
La terza serie ancora diretta dalla mano sicura di Luigi Perelli, si ripropone al grande pubblico con un cast arricchito da attori come David Coco, Giovanni Scifoni, Chiara Mastalli. Tutte le storie sono ispirate a fatti di cronaca: dalle violenze in ambito familiare alla morte causata da prodotti dietetici illegali; dalla crudeltà della pulizia etnica in Bosnia ai traffici illeciti internazionali, camuffati da aiuti umanitari, fino alla speculazione edilizia. In questa terza serie, i diversi casi giuridici affrontati e risolti nell'arco di ciascun  episodio vedranno impegnati nelle indagini, accanto ai collaboratori di sempre - il detective Virgilio (Stephan Danailov) e la socia di studio Alice (Loredana Cannata) - un nuovo praticante: Marco (Giovanni Scifoni). Quest'ultimo si troverà implicato, suo malgrado, nella vicenda che attraversa l'intera serie: suo padre, arrestato per corruzione, viene trovato morto in carcere. L'omicidio è strettamente legato ad alcune indagini che riguardano l'assassinio di una ragazza e un misterioso furto di documenti avvenuto anni prima nei sotterranei della Procura. Rivale di Rocco in questa lunga e difficoltosa inchiesta è un magistrato d'assalto, Croce (David Coco), legato sentimentalmente alla figlia del finanziere più ricco della città. Nel corso dei sei episodi sarà la coscienza di Croce a subire un colpo così duro da porre l'uomo nella condizione di dover scegliere tra la sua integrità di magistrato e la tutela degli interessi della famiglia di cui fa parte la donna che ama.

 

UN CASO DI COSCIENZA 4
La quarta serie si propone al grande pubblico con un cast che riconferma gli interpreti precedenti e si arricchisce di new entry. Tutte le storie sono ispirate a fatti di cronaca: da un caso di malasanità al bullismo, dai giocattoli contraffatti a una morte bianca, dalle prevaricazioni dei grandi gruppi bancari e assicurativi a chi ha subito inefficienze da parte dello stato; questi e altri ancora sono i temi di grande attualità che ogni giorno riempiono le pagine dei quotidiani e le edizioni dei telegiornali.

 

UN CASO DI COSCIENZA 5
L’avvocato Rocco Tasca continua nella sua attività di difensore dei deboli e degli  emarginati. La quinta stagione resta dunque fedele all’idea originale della serie: mettere in scena un personaggio votato alla difesa degli ultimi contro le inefficienze e gli abusi delle istituzioni, contro l’illegalità e l’arbitrio dei singoli.  Questo  tema viene declinato in modo diverso in ciascun episodio, con casi  che si richiamano alla cronaca  più recente del nostro Paese, così da fare  di Un Caso di  coscienza un’occasione per parlare al pubblico televisivo di problemi sociali e di stretta attualità.
Sullo sfondo delle differenti cause, che Rocco affronta e vince in Tribunale, si sviluppa un’indagine che corre lungo l’intero arco degli episodi e segue la pista del traffico illegale di rifiuti tossici, provenienti da fuori regione e interrati nell’hinterland di Trieste. Dietro questo traffico si cela la camorra campana e le sue ramificazioni nell’Est europeo con la complicità di imprenditori triestini, prestanome compiacenti  e politici locali – una rete insospettabile di connivenze che spetterà a Rocco e alla sua amica Giulia Longo (Vittoria Belvedere) scoprire e neutralizzare. Giulia è un magistrato che è stato in prima linea contro la mafia e che da poco è ritornato a Trieste, seguendo l’intuizione che le mafie italiane si stiano infiltrando anche nell’Italia settentrionale e che siano ora dirette alla conquista del Triveneto. In questa sua ‘teoria’ è ostacolata dal capo della Procura, che la invita alla prudenza, ma è sostenuta dai suoi collaboratori e da Rocco, cui è legata da una forte amicizia sin dai tempi dell’università.
Sul piano sentimentale, Rocco comprenderà di avere avuto accanto in questi anni di lutto, passati insieme alla piccola Eva (Karen Ciaurro), un affetto saldo e profondo in Alice e che, a volte, le antiche fiamme si possono riaccendere. Quanto ad Alice, la vedremo impegnata a realizzare il desiderio di maternità: in questo percorso chiederà aiuto ai suoi ex, agli amici più vicini, ricorrerà perfino agli appuntamenti al buio, scortata dal fido Virgilio, fino ad incappare nell’uomo sbagliato. Con quest’ultimo si caccerà in una situazione rischiosa da cui la salverà l’intervento di Rocco. Quella notte diventa chiaro a entrambi quanto contano l’uno per l’altra e quel bambino, tanto a lungo e vanamente cercato, arriverà nel modo più inaspettato.

I Programmi di Rai Premium

IN ONDA

ARCHIVIO

Tutti i programmi di Rai Premium