Rai Premium

Canale 25 Digitale Terrestre
Canale 15 Tivù SAT

I programmi di Rai Premium

Medicina generale

Serie tv (Stagione 1, 13 episodi - Stagione 2, 26 episodi)

Regia: Renato De Maria; Luca Ribuoli
Paese e anno: Italia 2007-2010
Cast: Nicole Grimaudo, Andrea Di Stefano, Roberto Citran, Marco Giallini, Fabrizia Sacchi, Antonello Fassari, Giampiero Judica, Francesca Reggiani, Euridice Axen, Thomas Trabacchi, Marco Cocci, Michele Alhaique, Kazi Sazzad, Francesca Perini, Guido Caprino, Marco Todisco, Claudia Coli, Claudia Zanella, Sara D’Amario, Corrado Giulioli, Davide Poggioli, Nathalie Raptu Gomez, Lidia Vitale, Silvia Luzzi, Yorgo Voyagis, Tommaso Ramenghi

 

Il reparto di Medicina Generale dell'ospedale Sant'Angelo è il microcosmo di storie e sentimenti che danno vita ai nostri personaggi.

Incontreremo Anna (Nicole Grimaudo) e Giacomo (Andrea Di Stefano) in una situazione di transito. Entrambi innamorati, entrambi con molti problemi personali da risolvere, sembra che non riescano a trovare una strada in comune da percorrere uno accanto all'altra.
Anna, infatti, deve affrontare le difficoltà economiche causate dal comportamento irresponsabile dell'ex marito Andrea (Guido Caprino), con il quale ha un rapporto sempre più difficile e violento. Il figlio Pietro (Marco Todisco) ne risente e soffre per questa situazione familiare tutt'altro che serena. Nonostante i consigli e l'intervento affettuoso di Angelo (Antonello Fassari), per Anna non è facile stare accanto al figlio e trasmettergli la serenità di cui ha bisogno.
Giacomo, invece, non ha ancora superato la rabbia e il rancore di fronte a un padre che, dopo averlo abbandonato per anni, è ricomparso all'improvviso. L'uomo, però, rischia di morire e solo lui, con il suo intervento e il suo coraggio, lo può aiutare. Giacomo è di fronte a un bivio: non sa se suo padre è tornato perché aveva bisogno di aiuto, o perché davvero voleva ricostruire quel legame affettivo mancato per anni. Nessuno può rispondere a questa domanda, ma dalla risposta dipende la vita di un uomo, e il perdono di suo figlio.
La vita del reparto intanto, ancora scosso dalla notizia che il dottor Danzi (Marco Giallini) non si è mai laureato e quindi non è un vero medico, viene nuovamente sconvolta dall'arrivo di una nuova recluta, il dottor Sassi (Giampiero Judica). Le circostanze da cui è partita la sua nomina sono molto misteriose, e il primario Bergamini (Roberto Citran) sospetta subito si tratti di un raccomandato.
Sospetti a parte, il nuovo arrivo si distingue subito per la sua competitività e arroganza. Ai modi comprensivi e informali che il dottor Pogliani ha con i suoi pazienti, Sassi risponde con rigidità e totale mancanza di tatto, mostrando di essere più interessato al successo personale nel formulare la giusta diagnosi, che alla serenità del paziente.
La prima a non gradire la presenza del nuovo collega è la dottoressa Gabriella Boschi (Fabrizia Sacchi) che adesso si trova ad affrontare, oltre alle persecuzioni di Bergamini, anche i modi arroganti e un po' offensivi di Sassi. L'abbiamo già conosciuta come medico insicuro e pieno di dubbi, la vedremo ora però reagire con una nuova grinta, che la aiuterà ad affrontare meglio anche il rapporto con i pazienti, e che le darà forza per percorrere il lungo e faticoso cammino dell'adozione.
Il cinico primario Bergamini si trova, invece, a fare i conti con le proprie debolezze e affronta una crisi personale che lo porterà a mettere in discussione le scelte della sua vita. L'incontro con una vecchia fiamma, infatti, lo fa riflettere su cosa vuole davvero, e lo spinge a mostrare il lato sorprendente ed emotivo che teneva nascosto, senza però mai perdere quella determinazione e quella tagliente ironia che ce l'hanno fatto amare fin dalle prime puntate e che gli permettono di dirigere con successo il suo reparto.
Attorno a lui, il gruppo di infermieri continua ad animare la corsia con interventi tempestivi, piccole lotte sindacali, chiacchiere da pausa caffè e qualche dramma familiare. Angelo (Antonello Fassari) è ancora in rotta con la figlia Katia (Francesca Perini), andata a vivere con il collega Marco (Michele Alaique). Padre e figlia hanno la stessa testa dura, e non riescono ad ammettere i propri sbagli per venirsi incontro. Però si vogliono un gran bene e, attraverso tentativi goffi e gesti plateali, cercheranno di trovare di nuovo un dialogo.
Olga (Francesca Reggiani) affronta i cambiamenti in reparto in modo pacifico, grazie anche alla sua tendenza a stare lontana dai guai. L'arrivo di un medico dell'Ime che accompagna un gruppo di bambini curdi la anima di una intraprendenza che non mostra spesso. Renato, però, suo marito, non ha nulla da temere, tra loro il legame è più forte che mai.
Accanto alle storie personali dei nostri protagonisti, saremo spettatori di storie mediche che mostreranno il lato più umano di un reparto ospedaliero. Un gruppo di bambini curdi malati di talassemia affolla la corsia per entrare nei cuori dei medici e degli infermieri che li dovranno assistere; un ragazzo affetto da deficit cognitivo viene ricoverato insieme a sua madre: dalla loro comune malattia scopriremo un dramma umano che solo con il coraggio si può curare; un altro ragazzo, per proteggere sua madre, nasconde una verità che potrebbe aiutare i medici a capire la diagnosi...
Le storie dei nostri protagonisti non vivranno però solo tra le mura ospedaliere. Un'importante occasione professionale porta infatti Giacomo in India, insieme alla chirurga Gullotta (Lidia Vitale) e all'infermiere Thomas (Kazi Hossain Sazad). Qui il nostro protagonista salverà la vita a un bambino malato di cuore, e metterà a rischio la propria...

 

La seconda stagione inizia con Anna e Giacomo, finalmente insieme.  I due  costruiscono giorno per giorno la loro felicità, sostenendosi a vicenda nelle scelte professionali e formando una famiglia unita e serena. Anche se la loro unione sarà messa a dura prova da alcuni ostacoli, i nostri protagonisti mostreranno la forza del sentimento che li lega raccontandoci così il lato più forte e coraggioso dell'amore.
Tredici puntate, in cui la loro storia si alterna fra primo piano e sfondo, per lasciar posto a quelle di Angelo, adesso caposala al Pronto Soccorso, di Bergamini messo sotto tiro dalle minacce della Direzione Sanitaria, di Marco in procinto di sposarsi, di Olga che, tramite una promozione si metterà in gioco, di Gabriella a cui la vita gioca uno scherzo davvero pesante, ma che la farà rinascere e del tanto odiato dottor Sassi, che si mostrerà capace di chiedere scusa, tutto sta capire se mentre lo fa è sincero.
Accanto a loro nuovi personaggi entrano via via a far parte della storia: Letizia Conti (Euridice Axen), nuova dottoressa del reparto, bella e apparentemente imperturbabile e indipendente, che mostrerà nel corso delle puntate la sua fragilità e la sua paura di amare; Elia Lorenzi (Thomas Trabacchi), medico d'urgenza, che dietro l'atteggiamento del conquistatore spudorato nasconde un dolore segreto e profondo; e Matteo Fontana (Marco Cocci), giovane specializzando con un sogno distrutto alle spalle, quello di diventare un campione, a cui è rimasta però la spinta a salvare vite umane.

 

Oltre alla vita del reparto saremo spettatori di nuove storie ambientate nel Pronto Soccorso, dove l'urgenza dei casi rivela il lato più dinamico e rischioso della professione medica, offrendo uno sguardo curioso e divertito sui personaggi vari e a volte improbabili che invadono la sala d'attesa.

I Programmi di Rai Premium

IN ONDA

ARCHIVIO

Tutti i programmi di Rai Premium